Il pizzo a tombolo di Mirabella Imbaccari candidato a Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità

Il pizzo a tombolo di Mirabella Imbaccari candidato a Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità

Si è svolto lunedì 20 giugno a Venezia presso il Museo di Palazzo Mocenigo il primo Convegno Nazionale della “Rete italiana della Comunità dei Merletti” di cui anche la Fondazione di Comunità di Messina è parte.

L’iniziativa – in collaborazione con l’ufficio UNESCO del Segretariato Generale del MiC – si inserisce all’interno della programmazione della “Biennale del Merletto 2022” ed è stata tappa importante per restituire l’esperienza della storica lavorazione col tombolo e l’importanza della sua salvaguardia.

Con convinzione la Fondazione di Comunità di Messina ha infatti promosso presso Palazzo Biscari – oggi Parco dei Saperi – di Mirabella Imbaccari la nascita del laboratorio sociale sul pizzo a tombolo al fine di preservare questa antica tradizione di alto artigianato, tramandata di madre in figlia, che proprio nel cuore del Calatino trova le sue radici.

La Fondazione, aderendo alla “Rete italiana della Comunità dei merletti”, ha sviluppato un importante lavoro di attrazione di designer di livello mondiale per re-interpretare in chiave contemporanea quest’arte centenaria ed ha avviato percorsi sul territorio di formazione dei giovani e di divulgazione.

E l’iniziativa di Palazzo di Morcenigo ha costituito una tappa decisiva del percorso di candidatura UNESCO per la salvaguardia di questi saperi e di queste competenze, Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità.

“Il percorso effettuato – afferma Gaetano Giunta, Segretario Generale della Fondazione di Comunità di Messina – comprova come sistemi socio-economici e istituzionali insieme coesi, innovativi e aperti a scambi di conoscenze, esperienze, risorse può sui territori generare metamorfosi feconde, capaci anche di invertire trend di declino che altrimenti appaiono ineluttabili.I risultati raggiunti a Mirabella sono esito di una forte e convinta partecipazione delle donne, che in questi anni hanno riscoperto i punti antichi e sono state capaci di aprirsi con curiosità alle sperimentazioni e alle innovazioni portate da artisti e designer. Decisiva, intelligente e generativa è stata la collaborazione di tutta l’amministrazione comunale da quando è sindaco Giovanni Ferro, così bene coadiuvato dall’assessore Simona Fiscella e dal vice Sindaco Filippo Granato.

News

12 Settembre 2022

“Il Basiliano in Valdemone”, la Summer School a cura di Martina Corgnati

Da oggi al 16 settembre si terrà la Summer School dedicata alla raccolta dati e all’approfondimento sugli insediamenti e sulle fondazioni basiliane nell’area del Valdemone che rientra nell’attuale provincia di

6 Settembre 2022

Un Protocollo di Intesa per una food policy a supporto della transizione ecologica. Domani il seminario

Per ragionare di politiche alimentari integrate e sostenibili domani alle 17.30, nei locali della Fondazione Horcynus Orca a Capo Peloro si terrà il seminario “Transizione ecologica e food policy: perché

29 Agosto 2022

Al Parco dei Saperi di Mirabella Imbaccari la Summer School di Paolo Benvenuti

Parte oggi presso Palazzo Biscari a Mirabella Imbaccari (il Parco dei Saperi, uno dei Parchi della Bellezza e della Scienza promossi dalla Fondazione di Comunità di Messina) la Summer School

18 Luglio 2022

A Mirabella Imbaccari al via il progetto europeo GRAPE

Il 13, 14 e 15 luglio si è svolta a Mirabella Imbaccari a Palazzo Biscari la prima Social Economy Mission del progetto Ue GRAPE, che ha coinvolto le municipalità di