C’è un modo diverso di fare sviluppo. Il grande economista Ha-Joon Chang il 6 maggio ospite alla Fondazione Messina

Un grande economista, una residenza con esperti di alto livello provenienti da tutto il mondo. L’idea? Avviare insieme una  riflessione su un mondo di fantascienza, che, a partire da dati reali indichi un prossimo futuro basato su modelli economici capaci di rispettare gli accordi di Parigi per limitare il riscaldamento globale e compatibili con i concetti di giustizia sociale e sostenibilità ambientale.

Modelli ormai affermati nella teoria economica, ma non ancora messi in pratica. E qui il contributo dei partecipanti alla residenza potrà essere uno strumento prezioso per rendere più accessibili, puntando sull’elaborazione di forme narrative, concetti che delineano scenari che paiono fantascientifici oggi, ma sarebbero ampiamente in grado di reggere alla prova dei fatti, se solo si costruissero le condizioni per renderli possibili.

E sarà proprio una lecture del grande economista sudcoreano Ha-Joon Chang, docente di Economia dello Sviluppo all’Università di Cambridge ad aprire, il 6 maggio alle 17.00 alla Fondazione Horcynus Orca di Capo Peloro, la “Science Fiction Economics Residency”, organizzata da Fondazione MeSSInA in collaborazione con Edgeryders e Climate Gains. E a dare così l’avvio ai lavori, che fino al 9 maggio, coinvolgeranno venti persone, tra economisti, scienziati sociali, policy maker, esponenti di importanti organizzazioni internazionali fra cui le Nazioni Unite, autori di fantascienza e artisti.

Al centro della lecture di Ha-Joon Chang, i tratti portanti del suo pensiero, critico rispetto ai concetti di libero mercato e neoliberismo e favorevole a un ruolo attivo dello Stato nell’economia che favorisca allo stesso tempo sviluppo, con investimenti pubblici in infrastrutture, istruzione e ricerca e sviluppo tecnologico, e riduzione delle disuguaglianze.

Un’analisi stringente che offrirà al pubblico presente in sala le risposte che un importante filone dell’economia contemporanea sta fornendo alla crisi climatica e alle crescenti pressioni che questa crisi porta sul sistema sociale ed economico.

L’appuntamento con Ha-Joon Chang è dunque alle 17.00 del 6 maggio alla Fondazione Horcynus Orca a Capo Peloro. 

Sarà comunque possibile seguire anche in streaming l’intero pomeriggio di lavori.

Qui potete vedere il programma completo 👇

 

 

 

 

News

23 Maggio 2024

Horcynus Summer School 2024: 14 borse di studio per universitari e laureati. Iscrizioni entro il 21 giugno. QUI il BANDO

Dopo le positive esperienze delle precedenti edizioni – dal 2015 al 2017 –  e valutati i significativi riscontri sugli esiti formativi e professionali torna, per il 2024, l’Horcynus Summer School,

15 Maggio 2024

A Mirabella Imbaccari va in scena la Street Art. Ispirata al Pizzo a Tombolo

Venerdì 17 maggio alle 13.00 a Mirabella Imbaccari  sarà inaugurata l’opera di Street Art che la nota artista polacca NeSpoon ha realizzato in questi giorni in Piazzetta dello Speziale ispirandosi al pizzo a tombolo, lavorazione tradizionale di quest’area

10 Maggio 2024

Con SOFIGREEN un percorso di Capacity Building per le imprese dell’economia sociale. QUI il BANDO per partecipare alla selezione

La transizione ecologica può offrire nuove e molteplici opportunità a imprenditori e imprese. Il Green Deal europeo punta infatti a rendere l’UE climaticamente neutra entro il 2050 e a rilanciare

9 Maggio 2024

Quale Europa? Tour siciliano di Fabrizio Barca per presentare il nuovo libro del Forum Diseguaglianze e Diversità. Il 14 maggio tappa a Messina

Da sabato 11 fino al 18 maggio, Fabrizio Barca, economista, ex ministro e oggi coordinatore del Forum Diseguaglianze e Diversità insieme ad Andrea Morniroli, sarà in tour per la Sicilia