Avviso di co-progettazione per la gestione di servizi educativi nell’ambito del progetto Ecologia integrale per i diritti dell’infanzia nel territorio di Brescia

CAUTO, Cantiere Autolimitazione Cooperativa Sociale a responsabilità limitata, in qualità di partner nel progetto “Ecologia integrale per i diritti dell’infanzia”, numero progetto 2016-PIN-00125, finanziato dal “Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile” Bando Prima Infanzia 2016, attraverso l’impresa sociale “Con i Bambini Srl”, e avente capofila Fondazione di Comunità di Messina ONLUS in partenariato con una pluralità di soggetti pubblici e privati intende individuare, tramite apposita procedura, enti disposti alla co-progettazione e alla gestione educativa delle due azioni illustrate dall’articolo 1 dell’avviso che si può scaricare a seguire. In download anche:

Avviso

Domanda di partecipazione

Scheda tecnica 1

Scheda tecnica 2

Progetto “Ecologia integrale per i diritti dell’infanzia”

News

12 Settembre 2022

“Il Basiliano in Valdemone”, la Summer School a cura di Martina Corgnati

Da oggi al 16 settembre si terrà la Summer School dedicata alla raccolta dati e all’approfondimento sugli insediamenti e sulle fondazioni basiliane nell’area del Valdemone che rientra nell’attuale provincia di

6 Settembre 2022

Un Protocollo di Intesa per una food policy a supporto della transizione ecologica. Domani il seminario

Per ragionare di politiche alimentari integrate e sostenibili domani alle 17.30, nei locali della Fondazione Horcynus Orca a Capo Peloro si terrà il seminario “Transizione ecologica e food policy: perché

29 Agosto 2022

Al Parco dei Saperi di Mirabella Imbaccari la Summer School di Paolo Benvenuti

Parte oggi presso Palazzo Biscari a Mirabella Imbaccari (il Parco dei Saperi, uno dei Parchi della Bellezza e della Scienza promossi dalla Fondazione di Comunità di Messina) la Summer School

18 Luglio 2022

A Mirabella Imbaccari al via il progetto europeo GRAPE

Il 13, 14 e 15 luglio si è svolta a Mirabella Imbaccari a Palazzo Biscari la prima Social Economy Mission del progetto Ue GRAPE, che ha coinvolto le municipalità di