Un Protocollo di Intesa per una food policy a supporto della transizione ecologica. Domani il seminario

Per ragionare di politiche alimentari integrate e sostenibili domani alle 17.30, nei locali della Fondazione Horcynus Orca a Capo Peloro si terrà il seminario “Transizione ecologica e food policy: perché siamo ancora in tempo per cambiare rotta”, promosso dalla Comunità Slow Food per la Salvaguardia della Biodiversità dello Stretto di Messina in collaborazione con: Comune di Messina, Camera di Commercio di Messina e Fondazione di Comunità di Messina.

Oltre a Nino Mostaccio, Portavoce della Comunità Slow Food per la Salvaguardia della Biodiversità dello Stretto di Messina, interverranno fra gli altri: Federico Basile, sindaco di Messina, Fabio Di Francesco, presidente di Slow Food Sicilia, Ivo Blandina, presidente CCIIAA, Gaetano Giunta, Segretario Generale della Fondazione di Comunità di Messina, Roberta Billitteri, vicepresidente Slow Food Italia, Francesco Sottile, membro executive board Slow Food International. 

Mai come oggi è importante operare per la transizione ecologica. E la transizione ecologica passa anche dallo sviluppo di una food policy adeguata. Perciò è importante supportare la sostenibilità in tutte le politiche connesse al cibo se si tiene conto del fatto che da questo punto di vista sono proprio le filiere agroalimentari a porre un serio problema, costituendo una delle maggiori fonti di emissioni di CO2, di consumo terra, di acqua e di energia.

E proprio per sostanziare  programmi di collaborazione su transizione ecologica e food policy, a margine dell’iniziativa i promotori del seminario sigleranno un Protocollo di Intesa.

Nel corso del suo intervento Gaetano Giunta affronterà il tema di come connettere “I Parchi della Bellezza e della Scienza” promossi dalla Fondazione di Comunità di Messina alle iniziative Slow Food. 

I Parchi della Bellezza e della Scienza costituiscono un’infrastrutturazione educativa a rete che ruota attorno ai due grandi snodi del contemporaneo: contrastare le disuguaglianze economiche, sociali e di riconoscimento e i processi di mutamento climatico. Ed è importante mettere in campo strategie condivise in grado di affrontare gli scenari futuri, perché anche la sicurezza alimentare e la sostenibilità ambientale possano essere garantite.

 

News

16 Gennaio 2023

La Fondazione Me.S.S.In.A. istituisce un elenco di Imprese di Fiducia e di Fornitori di beni e servizi (AVVISO)

La Fondazione Me.S.S.In.A. – Ente Filantropico, ente privato con sede a Forte Petrazza (Loc. Camaro Superiore, Messina) rende noto che intende istituire un elenco di Imprese di Fiducia e di

23 Dicembre 2022

Riqualificazione ambientale e sociale e ricuciture urbane. Il 28 dicembre il workshop

Mercoledì 28 dicembre dalle 16 alle 18 al Parco Horcynus Orca si terrà il workshop promosso dalla Fondazione MeSSInA “Riqualificazione ambientale e sociale e ricuciture urbane” . L’incontro permetterà di

28 Novembre 2022

AVVISO per la SELEZIONE di un fornitore per un sistema di estrusione (PROROGATO)

La Fondazione di Comunità di Messina, in qualità di partner del progetto LIFE – RESTART (LIFE21-ENV-IT-LIFE RESTART, numero 101074314), cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma LIFE, ospita su questa pagina l’avviso

24 Novembre 2022

La Fondazione di Comunità di Messina cambia statuto e diventa Fondazione MeSSinA. Giacomo Pinaffo è il nuovo Segretario Generale

Per conformarsi alla Riforma del Terzo Settore, nei giorni scorsi la Fondazione di Comunità di Messina ha cambiato statuto, e da O.n.l.u.s. si è trasformata in Ente Filantropico. Un cambio