Finalità e Statuto

La visione strategica della Fondazione di Comunità di Messina supera la logica della filantropia tradizionale e nasce con l’obiettivo esplicito di promuovere metamorfosi urbane e sociali attraverso l’organizzazione di policy innovative capaci di contrastare diseguaglianze e processi di mutamento climatico.

La principale finalità della Fondazione è, quindi, quella di promuovere sviluppo umano sostenibile favorendo la creazione di interconnessioni feconde – fra sistema di welfare, sistema culturale, sistema produttivo, programmi di ricerca e di trasferimento tecnologico – finalizzate al potenziamento dell’economia sociale e solidale; azioni mirate all’attrazione di talenti creativi e scientifici; programmi complessi di rigenerazione urbana, di riqualificazione dei beni comuni e di valorizzazione delle social capabilities dei territori.

Dall’articolo 1 dello Statuto

Come recita l’articolo 1 dello Statuto “La Fondazione di Comunità di Messina non ha alcun fine di lucro ed attende a fini di utilità sociale.

La Fondazione ha come scopo il perseguimento di finalità di solidarietà sociale ed intende operare a favore della collettività in ambito sociale, culturale ed economico promuovendo e gestendo a Messina il Distretto Sociale Evoluto con i seguenti scopi:

  • promuovere processi di espansione delle libertà strumentali dei cittadini e delle comunità locali, a partire dalle situazioni di maggiore fragilità sociale, con prioritaria attenzione al superamento delle forme più estreme di istituzionalizzazione e/o di deprivazione (es. persone internate nell’Ospedale Psichiatrico Giudiziario);
  • promuovere la coesione sociale;
  • promuovere un’economia sociale e solidale;
  • promuovere l’apertura dei sistemi locali allo scambio di risorse, conoscenze, opportunità, all’attrazione di talenti creativi;
  • svolgere attività di assistenza sociale, anche mediante la tutela dei diritti civili, a favore di persone svantaggiate in ragione di condizioni economiche, sociali e familiari;
  • svolgere attività di assistenza sociale e di tutela di diritti civili tese alla progettazione ed alla realizzazione di interventi umanitari in favore di popolazioni colpite da eventi di calamità pubblica o da altri eventi straordinari, anche se avvenuti in altri Stati;
  • tutelare, promuovere e valorizzare la natura e l’ambiente, la cultura e l’arte e le cose di interesse artistico e storico con particolare riguardo a quelle di cui alla legge 1089/39 e successive modifiche;
  • promuovere e svolgere attività di ricerca scientifica di particolare interesse sociale”.

Clicca qui per scaricare l’intero Statuto

News

23 Giugno 2022

Il pizzo a tombolo di Mirabella Imbaccari candidato a Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità

Si è svolto lunedì 20 giugno a Venezia presso il Museo di Palazzo Mocenigo il primo Convegno Nazionale della “Rete italiana della Comunità dei Merletti” di cui anche la Fondazione

20 Giugno 2022

Transizione energetica e innovazione: dal 21 al 23 giugno il CNR-ITAE di Messina e Solidarity and Energy S.p.A. ospitano i partner del progetto HYBRIS

Da domani al 23 giugno Messina ospiterà la terza assemblea generale di HYBRIS, progetto europeo che si occupa di sviluppare nuove soluzioni di accumulo ibride al fine di incrementare le prestazioni

18 Giugno 2022

Una squadra multidisciplinare e di eccellenza per i “Giochi e le Materie Future”

E’ stata una due giorni fitta e intensa quella che si è appena conclusa con il workshop “Giochi e Materie Future” promosso dalla Fondazione di Comunità di Messina. Un collettivo

14 Giugno 2022

Giocattoli in bioplastica altamente sostenibile, il cantiere è aperto

In occasione del workshop “Giochi e materie future”, dal 15 al 17 giugno saranno a Messina alcuni fra i grandi player del mercato del gioco e del giocattolo, per immaginare