Transizione energetica e innovazione: dal 21 al 23 giugno il CNR-ITAE di Messina e Solidarity and Energy S.p.A. ospitano i partner del progetto HYBRIS

Da domani al 23 giugno Messina ospiterà la terza assemblea generale di HYBRIS, progetto europeo che si occupa di sviluppare nuove soluzioni di accumulo ibride al fine di incrementare le prestazioni delle batterie di grandi dimensioni: più efficienti dal punto di vista energetico e, soprattutto, più sostenibili.

Questo tipo di batterie possono essere utilmente associate agli impianti fotovoltaici, ed infatti una volta terminata la fase di progettazione sarà installato un prototipo di accumulo ibrido associato all’impianto fotovoltaico del polo delle “Casette Rosse” di Fondo Saccà che fungerà da sito dimostratore del progetto europeo. Il polo comprende tre edifici (che inglobano sette unità abitative) costruiti secondo le più avanzate tecniche di bioedilizia e dotati di soluzioni innovative per la produzione e gestione dell’energia.

Hybris è frutto di una partnership internazionale con 15 centri di ricerca europei (Spagna, Italia, Belgio, Paesi Bassi, Serbia e Francia) ed è finanziato dal programma HORIZON2020. A livello nazionale sono coinvolti l’Istituto di Tecnologie Avanzate per l’Energia del CNR di Messina e Solidarity and Energy S.p.A. Impresa Sociale.

L’evento sarà il primo a svolgersi in presenza e costituirà inoltre l’occasione per visitare il sito di dimostrazione tecnologica di Fondo Saccà, proprio lì dove la Fondazione di Comunità di Messina e Solidarity and Energy S.p.A. Impresa Sociale hanno promosso la costituzione dell’Associazione Comunità Energetica di Fondo Sacca’ – E.T.S.

Ci sono soltanto tre demosite in tutta Europa: a Messina, in Belgio e in Olanda.

La Comunità Energetica Solidale, infatti, sarà la prima realtà di questo tipo ad utilizzare sistemi di accumulo molto performanti per migliorare le prestazioni delle Comunità Energetiche e studiare metodi di ottimizzazione di uso responsabile dell’energia per ottenere vantaggi per le persone, specialmente quelle più in difficoltà.

A margine dei lavori dell’assemblea e a conclusione di queste giornate si terrà infine un workshop presso il Parco Horcynus Orca, occasione di confronto e discussione tra organizzazioni di ricerca e PMI sui vantaggi che le nuove tecnologie di accumulo possono apportare al settore dell’energia e sul loro ruolo all’interno della transizione energetica.

 

  • QUI è possibile registrarsi per seguire la sessione su ZOOM (in inglese).
  • Collegandosi a questo link, invece, è possibile seguire i lavori della sessione  in italiano.
  • Clicca QUI per scaricare il programma del workshop.

News

12 Settembre 2022

“Il Basiliano in Valdemone”, la Summer School a cura di Martina Corgnati

Da oggi al 16 settembre si terrà la Summer School dedicata alla raccolta dati e all’approfondimento sugli insediamenti e sulle fondazioni basiliane nell’area del Valdemone che rientra nell’attuale provincia di

6 Settembre 2022

Un Protocollo di Intesa per una food policy a supporto della transizione ecologica. Domani il seminario

Per ragionare di politiche alimentari integrate e sostenibili domani alle 17.30, nei locali della Fondazione Horcynus Orca a Capo Peloro si terrà il seminario “Transizione ecologica e food policy: perché

29 Agosto 2022

Al Parco dei Saperi di Mirabella Imbaccari la Summer School di Paolo Benvenuti

Parte oggi presso Palazzo Biscari a Mirabella Imbaccari (il Parco dei Saperi, uno dei Parchi della Bellezza e della Scienza promossi dalla Fondazione di Comunità di Messina) la Summer School

18 Luglio 2022

A Mirabella Imbaccari al via il progetto europeo GRAPE

Il 13, 14 e 15 luglio si è svolta a Mirabella Imbaccari a Palazzo Biscari la prima Social Economy Mission del progetto Ue GRAPE, che ha coinvolto le municipalità di