Consorzio Sol.E.

Sol.E. è un Consorzio Sociale istituito ai sensi dell’art. 8 della legge n. 381/1991  composto da 14 organizzazioni, tra cooperative sociali, associazioni di volontariato e culturali; sorto nel 1999 con l’obiettivo di promuovere e consolidare una rete di economia sociale nel territorio della provincia di Messina.
Nasce dall’incontro di competenze ed esperienze maturate nel campo della cooperazione sociale e della promozione dell’economia solidale.

Esso aggrega la maggior parte delle cooperative sociali produttive del Distretto Sociale Evoluto che operano nei settori turistici, agro-alimentari, delle energie rinnovabili, delle produzioni di manufatti di design, della progettazione, del welfare di comunità.

È stato il Consorzio ad avviare il programma di risanamento urbano e sociale di Forte Petrazza.

News

26 Aprile 2022

F20 a Messina con la Fondazione di Comunità per contrastare il cambiamento climatico

Il network internazionale, di cui la Fondazione messinese è partner, ha presentato le proprie strategie di intervento questa mattina in un incontro a Forte Petrazza. “Le nostre azioni non possono essere

25 Marzo 2022

Mirabella Imbaccari, i prossimi appuntamenti al Parco dei Saperi

Al via da oggi, venerdì 25 marzo a Mirabella Imbaccari, un ciclo incontri di formazione che si rivolge a educatori e docenti referenti di tutte le scuole dell’area calatina sull’infrastrutturazione

21 Marzo 2022

Sinergie culturali all’Horcynus Festival: la Fondazione Horcynus Orca premiata dal Re di Spagna con l’Orden del Mérito Civil

Uno straordinario riconoscimento per la Fondazione Horcynus Orca. Per il ruolo che ha avuto, negli ultimi anni, nella promozione della cultura spagnola, il Re di Spagna Felipe VI ha riconosciuto

24 Febbraio 2022

La Fondazione di Comunità di Messina seleziona un potenziale fornitore di servizi amministrativi

La Fondazione di Comunità di Messina è ente capofila della partnership che ha candidato, nell’ambito della call europea LIFE-2021-SAP-ENV-ENVIRONMENT, il progetto “LIFE RESTART”, che prevede un budget a disposizione della