Il Fondo per le Aree Interne

La Fondazione di Comunità di Messina, con determina del Segretario Generale dell’aprile 2021 e con atto notarile di maggio 2021, ha istituito un Fondo per le Aree Interne della Città Metropolitana di Messina.

Il Fondo interessa due polarità spaziali: il Comune di Roccavaldina e il Comune di Novara di Sicilia.

A Roccavaldina il Fondo è finalizzato alla creazione di un polo industriale “olivettiano” specializzato nella produzione di manufatti in bio-materiali e bio-plastiche innovative esito di azioni di ricerca e sviluppo coordinati e finanziati dalla stessa Fondazione di Comunità e sviluppati in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi dell’Università di Venezia e con il suo spin off, Crossing, e con il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Messina.

Qui di seguito riportiamo gli obiettivi specifici del Fondo:

  • Trasformare i “gusci” dei capannoni industriali in un intervento di land art di livello internazionale;
  • Utilizzare le trebbie di scarto della lavorazione della birra e altri scarti industriali delle filiere agro-alimentari dei territori per la produzione di bio-plastiche;
  • Dedicare un capannone del polo industriale ad azioni di ricerca, formazione e trasferimento tecnologico;
  • Promuovere lo sviluppo di economie sociali e solidali;
  • Favorire l’inclusione lavorativa di persone fragili, specialmente donne, del territorio;
  • Sperimentare modelli economici redistributivi. Le imprese del polo industriale destineranno parte degli utili per finanziare politiche educative, di empowerment del territorio e azioni di ricerca e sviluppo.

A Novara di Sicilia il fondo immobiliare della Fondazione è destinato ad ospitare un centro di ricerca e co-progettazione per lo sviluppo umano del territorio. Per favorire processi di contaminazione fra innovazione e elementi distintivi dei territori, la Fondazione ha attivato una collaborazione con il Politecnico di Torino per fare di Novara di Sicilia un polo operativo del Master Universitario di II Livello in “Metodi e tecniche per il governo di territori resilienti. Verso la gestione integrata dei rischi”.

Grape Newsletter. Archive Italian United Kingdom Spanish Greek

N.1/ November 2022

Grape, working on social and green resilience strategies for the development of local solutions to local problems

The project GRAPE “Local Social Green Action Plan for small and peripheral territories”, in co-financed by the European Commission within the Single Market program (SMP-COSME), it kicked-off in May 2022

N.1/ November 2022

In Mirabella Imbaccari the first meetings, comparing shared priorities and good practices

The first GRAPE Social Economy Mission took place in Sicily in the Municipality of Mirabella Imbaccari from the 13th to the 15th of July 2022. In this occasion, partners had

N.1/ November 2022

During the mission in Sifnos a deeper analysis of the initiatives in partners’ territories

Sifnos, in the Cycladic archipelago, hosted GRAPE second Social Economy Mission. The sharing of good practices in Sifnos and a deeper analysis of partners’ initiatives and projects concerning protection and

N.1/November 2022

Bonares, towards Local Action Plan

The third and last GRAPE Social Economy Mission was held in November 2022 in Bonares, a community with circa 6000 inhabitants in Andalusia, Spain. The work focused on the process