Il Parco Energetico

La Fondazione di Comunità di Messina, coerente con la propria visione economica, ha scelto di investire fra il 2010 e il 2013 circa 6 milioni di euro per creare un parco di energie rinnovabili dal sole, dal mare e dal vento, ricco di prototipi e reso economicamente efficiente utilizzando in modo prevalente tecnologie mature.

Per esempio, nell’area vasta dello Stretto di Messina è stato realizzato un parco diffuso fotovoltaico. Attraverso un bando la Fondazione ha selezionato i partner/beneficiari di questa iniziativa, famiglie, organizzazioni e istituzioni. A proprie spese, sui manufatti messi a disposizione dai soggetti selezionati, la Fondazione ha realizzato 184 impianti.

Nella logica del mutuo vantaggio, i partner sono beneficiari di tutta l’energia prodotta, mentre il Conto Energia viene ceduto a titolo di liberalità alla Fondazione di Comunità di Messina e ne costituisce una prima importante voce di entrata, da ridestinare per finanziare sul lungo periodo (20 anni) le policy di sviluppo umano della stessa Fondazione.

I partner/beneficiari, inoltre, costituiscono il primo nucleo di un Gruppo d’Acquisto Solidale che sceglie prodotti che raccontano storie di libertà, giustizia e rispetto dell’ambiente.

L’investimento del fondo nel parco energetico è, dunque, pienamente mission related. Esso diventa, in modo diretto, un meccanismo per attuare le finalità della Fondazione e per sostenere una domanda etica per un’economia civile, che ripensa i mercati come a beni relazionali e non come l’esclusivo risultato di egoistici meccanismi di competizione.

Complessivamente, il parco energetico produce circa 2 megawatt di energia all’anno. La produzione di questa energia pulita permette di risparmiare 600 tonnellate di combustibile fossile e di evitare l’immissione di 1.800 tonnellate di CO2 ogni anno. Ciò equivale a piantare 2.500 alberi all’anno.

News

23 Dicembre 2021

Immersi nelle immagini per potenziare l’attenzione visiva. I laboratori di Ri-connettersi

Sono partiti il 25 novembre i laboratori “interattivi” per i bimbi con DSA nell’ambito del progetto Ri-Connettersi, progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla

14 Dicembre 2021

Da Messina ad Aragon e ritorno. Stretto in Carena è già il futuro

Nel luglio scorso hanno gareggiato nello storico circuito di Aragon in Spagna, vincendo il premio per i miglior team esordiente 2021 (Best rookie 2021). Sono i ragazzi di Stretto in

12 Novembre 2021

Se.Po.Pass, una chance in più per i ragazzi che non studiano e non lavorano. Iscrizioni ancora aperte

Cucina, sartoria, giardinaggio, lavorazione della ceramica. Ambiti in cui esplorare, sperimentare, fare esperienza e trovare o ritrovare il filo che orienta al futuro. Sono questi i principali settori, anche se

8 Novembre 2021

Una nuova classe con GIMED. Dal 10 novembre

E’ in partenza nell’ambito del progetto Green Impact MED un nuovo ciclo di formazione per imprenditori e aspiranti imprenditori green. Dieci sessioni in totale che si svolgeranno tra novembre e