Il Parco Energetico

La Fondazione di Comunità di Messina, coerente con la propria visione economica, ha scelto di investire fra il 2010 e il 2013 circa 6 milioni di euro per creare un parco di energie rinnovabili dal sole, dal mare e dal vento, ricco di prototipi e reso economicamente efficiente utilizzando in modo prevalente tecnologie mature.

Per esempio, nell’area vasta dello Stretto di Messina è stato realizzato un parco diffuso fotovoltaico. Attraverso un bando la Fondazione ha selezionato i partner/beneficiari di questa iniziativa, famiglie, organizzazioni e istituzioni. A proprie spese, sui manufatti messi a disposizione dai soggetti selezionati, la Fondazione ha realizzato 184 impianti.

Nella logica del mutuo vantaggio, i partner sono beneficiari di tutta l’energia prodotta, mentre il Conto Energia viene ceduto a titolo di liberalità alla Fondazione di Comunità di Messina e ne costituisce una prima importante voce di entrata, da ridestinare per finanziare sul lungo periodo (20 anni) le policy di sviluppo umano della stessa Fondazione.

I partner/beneficiari, inoltre, costituiscono il primo nucleo di un Gruppo d’Acquisto Solidale che sceglie prodotti che raccontano storie di libertà, giustizia e rispetto dell’ambiente.

L’investimento del fondo nel parco energetico è, dunque, pienamente mission related. Esso diventa, in modo diretto, un meccanismo per attuare le finalità della Fondazione e per sostenere una domanda etica per un’economia civile, che ripensa i mercati come a beni relazionali e non come l’esclusivo risultato di egoistici meccanismi di competizione.

Complessivamente, il parco energetico produce circa 2 megawatt di energia all’anno. La produzione di questa energia pulita permette di risparmiare 600 tonnellate di combustibile fossile e di evitare l’immissione di 1.800 tonnellate di CO2 ogni anno. Ciò equivale a piantare 2.500 alberi all’anno.

News

12 Settembre 2022

“Il Basiliano in Valdemone”, la Summer School a cura di Martina Corgnati

Da oggi al 16 settembre si terrà la Summer School dedicata alla raccolta dati e all’approfondimento sugli insediamenti e sulle fondazioni basiliane nell’area del Valdemone che rientra nell’attuale provincia di

6 Settembre 2022

Un Protocollo di Intesa per una food policy a supporto della transizione ecologica. Domani il seminario

Per ragionare di politiche alimentari integrate e sostenibili domani alle 17.30, nei locali della Fondazione Horcynus Orca a Capo Peloro si terrà il seminario “Transizione ecologica e food policy: perché

29 Agosto 2022

Al Parco dei Saperi di Mirabella Imbaccari la Summer School di Paolo Benvenuti

Parte oggi presso Palazzo Biscari a Mirabella Imbaccari (il Parco dei Saperi, uno dei Parchi della Bellezza e della Scienza promossi dalla Fondazione di Comunità di Messina) la Summer School

18 Luglio 2022

A Mirabella Imbaccari al via il progetto europeo GRAPE

Il 13, 14 e 15 luglio si è svolta a Mirabella Imbaccari a Palazzo Biscari la prima Social Economy Mission del progetto Ue GRAPE, che ha coinvolto le municipalità di