Ecos-Med e Solidarity and Energy fra i partner di UNIME nelle nuove borse di dottorato

Ecos-Med e Solidarity and Energy fra i partner di UNIME nelle nuove borse di dottorato

L’Università di Messina ha lanciato un bando per 68 borse aggiuntive di dottorato di ricerca per l’anno accademico 2021/2022 su tematiche green e sui temi dell’innovazione. E fra i partner ci sono anche Ecos-Med e Solidarity and Energy, in relazione alle attività sulle bioplastiche e sulle comunità energetiche.

Più nello specifico, il progetto di ricerca “Bioplastiche innovative da economia circolare”, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria e Chimica dei Materiali e delle Costruzioni, riguarderà il riciclo di prodotti di scarto delle filiere agroalimentari per produrre nuovi prodotti con la bio-plastica sotto forma di micro/nano-compositi, sperimentazione che Ecos-Med sta portando avanti in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi dellUniversità di Venezia, con il suo spin-off, Crossing, e con il Dipartimento di Ingegneria dellUniversità degli Studi di Messina.

“Energie di Comunità per la transizione verde nel Mezzogiorno: le nuove forme di sostenibilità economica, sociale e ambientale” in collaborazione con il Dipartimento di Sociologia Economica e del Lavoro, invece, analizzerà i processi di transizione energetica nel Mezzogiorno, esplorando in unottica comparata alcune esperienze di energia di comunità”, quali ad esempio comunità energetiche, cooperative energetiche e gruppi di acquisto di pannelli fotovoltaici. In quest’ambito Solidarity & Energy ha promosso a fine 2020 la costituzione  dell’Associazione Comunità Energetica di Fondo Saccà, esito finale di un più ampio programma di riqualificazione delle periferie urbane, Capacity, che diventerà, nel 2022, sito dimostratore per testare il funzionamento di un sistema sperimentale di accumulo ibrido alla ricerca di nuove modalità di stoccaggio dellenergia più convenienti e più sostenibili.

Transizione ecologica, green economy, innovazione sostenibile, sono alcuni tra i goal previsti dalla nuova agenda per lo sviluppo internazionale sostenibile e rappresentano tematiche sempre più centrali nella definizione di nuovi modelli economici in grado di affrontare in maniera efficace le nuove sfide globali.

E’ anche per questo che l’Università degli Studi di Messina ha indetto per l’anno accademico 2021/2022 un concorso pubblico, per titoli ed esami, per il conferimento di 68 borse aggiuntive di dottorato di ricerca su tematiche green (33 borse) e sui temi dell’innovazione (35 borse) a valere su fondi PON “Ricerca e Innovazione” 2014-2020.

L’obiettivo è finanziare percorsi focalizzati sui temi dell’innovazione e orientati alla conservazione dell’ecosistema, alla biodiversità nonché alla riduzione degli impatti del cambiamento climatico e alla promozione di uno sviluppo sostenibile. Perché contribuire alla crescita ottimizzando le risorse che l’ambiente mette a nostra disposizione, favorendo lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi ad impatto ridotto è azione imprescindibile per promuovere la ripresa.

La deadline per l’inoltro delle candidature è il 27 ottobre 2021.

 

Qui è possibile consultare il bando completo.

News

27 Gennaio 2024

SILVIA – Sistema Integrato per il Lavoro Vero con Intelligenza Artificiale

La Fondazione MeSSInA insieme al Dipartimento MIFT dell’Università di Messina, alla cooperativa sociale Ecos-Med e alla Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap con il coinvolgimento di IDS&Unitelm in joint venture

26 Gennaio 2024

Una delegazione del Consiglio Nazionale di Assifero ricevuta dal Presidente della Repubblica. C’eravamo anche noi

Una delegazione di Assifero, l’Associazione italiana delle Fondazioni e degli Enti Filantropici, guidata dalla Presidente Stefania Mancini e composta da rappresentanti del proprio Consiglio Nazionale, è stata ricevuta oggi al

6 Gennaio 2024

Quanta strada abbiamo fatto insieme, Giulio… Fai buon viaggio

Ci è stato a fianco da subito, con la sua intelligenza, la sua sensibilità e la sua umanità. Con la Fondazione MeSSInA ha co-ideato il progetto “Luce è Libertà”, che

31 Dicembre 2023

Il 4 gennaio a Novara di Sicilia partono le riprese della Cenerentola di Franco Jannuzzi. Se avete voglia di stare dentro un film, ci vediamo alle 18.30

Cenerentola, una delle favole più celebrate di tutti i tempi, alcuni splendidi borghi siciliani con le loro preziose tradizioni, il fascino delle marionette e… Rossini. Sono questi gli ingredienti principali