Dal Premio Innovazione Sicilia una Menzione speciale a EcosMed per il “Polo Olivettiano” di Roccavaldina

Reuse of bEer SpenT grAin
foR bioplasTics

Italian United Kingdom

La Cooperativa Sociale EcosMed ha ottenuto una delle tre menzioni speciali attribuite nell’ambito del “Premio Sicilia Innovazione” promosso dall’Assessorato delle Attività Produttive della Regione Siciliana e da Digitrend, grazie al lavoro che sta svolgendo, in collaborazione con diversi partner fra cui Fondazione MeSSInA, nella realizzazione a Roccavaldina del polo di produzione di bioplastiche ricavate dalle trebbie di scarto del Birrificio Messina.  Un lavoro sviluppato anche grazie a LIFE RESTART, progetto cofinanziato dall’Ue nell’ambito del Life Programme. 

L’iniziativa si è svolta venerdì 24 novembre a Palermo e ha portato alla premiazione di tre imprese particolarmente innovative e alla menzione speciale di altrettanti progetti. 

Il polo è definito “Olivettiano” perché la produzione semindustriale delle nuove bioplastiche, a cui si sta arrivando dopo almeno due anni di ricerca da parte del Dipartimento di Ingegneria di UNIME e di Crossing Srl, spin off del Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi dell’Università Ca Foscari Di Venezia, non punta solo al profitto – che peraltro verrà reinvestito nello sviluppo sostenibile del territorio – ma a “fare comunità”.

Oltre alla “Fabbrica”, che partirà nei primi mesi del 2024, a Roccavaldina avrà sede un centro di ricerca sui biomateriali, l’inquinamento e i cambiamenti climatici e un Fab Lab per il design e lo sviluppo di prototipi di oggetti in bioplastica. Inoltre qui avranno sede imprese fortemente orientate all’innovazione che arrivano da altri territori e si è già sviluppato e si svilupperà ulteriormente un processo di formazione di imprese locali da avviare e già esistenti.

La produzione delle nuove bioplastiche porterà alla creazione di nuovi posti di lavoro, alcuni dei quali riservati alle fasce più fragili della popolazione locale.

La menzione speciale

La menzione ad EcosMed è stata attribuita dall’Ordine dei Giornalisti di Sicilia «per aver recepito il messaggio di transizione ecologica, più volte ribadito negli anni dall’Unione Europea e averlo portato in Sicilia, in connubio con il rilancio di una storica azienda messinese dell’agroalimentare».

Il Premio Innovazione Sicilia nasce per valorizzare e promuovere il lavoro di aziende, enti e privati siciliani attenti all’innovazione, quale volano di crescita culturale, economica e sociale e per dare un riconoscimento a quanti fra loro si sono distinti in uno o più settori della Strategia Regionale dell’Innovazione- S3.

L’Innovazione non è intesa solo come tecnologia ma comprende ogni ambito dell’agire umano e può assumere diverse forme, tra cui l’innovazione strategica, di prodotto e organizzativa.

Il Premio Innovazione Sicilia, fin dalla prima edizione, premia i progetti e le idee che, a partire dall’introduzione di novità nei processi produttivi, nei modelli organizzativi, nella gestione delle risorse umane e del territorio, hanno contribuito al miglioramento della qualità della vita e alla crescita economica e sociale in Sicilia.

Cofinanziato dall'Unione Europea. I giudizi e le opinioni espresse sono tuttavia quelle dell'autore o degli autori e non riflettono necessariamente quelle dell'Unione Europea o di CINEA. Né l'Unione Europea né l'ente concedente possono essere ritenuti responsabili per essi.

News e Aggiornamenti

27 Febbraio 2024

Le bioplastiche green entrano a scuola. UNIME all’Istituto Minutoli di Messina

Tappi e vasi in bioplastica green realizzati con le trebbie di scarto della produzione della birra del Birrificio Messina, realtà di successo del nostro territorio. Rifiuti che diventano risorsa, che non inquinano, che producono sviluppo sostenibile in città piccole e grandi, anche perché orientato al supporto delle persone più esposte, ...

15 Febbraio 2024

Non solo “pellet”. Tappi, vasi, etichette

Ricerca, sperimentazione, test e validazione. In questi mesi l’attività congiunta dei partner del progetto LIFE RESTART – in particolare UNIME, Crossing ed EcosMed - ha portato alla messa a punto di alcune efficaci formulazioni di bioplastiche (che si traducono nei cosiddetti compound, le materie prime-seconde che assumono una forma simile ...

13 Dicembre 2023

INCEEM 2023: sulla ricerca di UNIME partono richieste di collaborazione scientifica

Dal 6 al 9 dicembre si è tenuta online INCEEM 2023, la seconda edizione della Conferenza Internazionale su "Energy & Environmental Materials", organizzato dalla Scuola di Scienze di Base e Dipartimento di Ricerca di Scienze Ambientali di Sharda (India). Si tratta di un di un importante meeting scientifico in cui ...

28 Novembre 2023

Dal Premio Innovazione Sicilia una Menzione speciale a EcosMed per il “Polo Olivettiano” di Roccavaldina

La Cooperativa Sociale EcosMed ha ottenuto una delle tre menzioni speciali attribuite nell’ambito del “Premio Sicilia Innovazione” promosso dall’Assessorato delle Attività Produttive della Regione Siciliana e da Digitrend, grazie al lavoro che sta svolgendo, in collaborazione con diversi partner fra cui Fondazione MeSSInA, nella realizzazione a Roccavaldina del polo di produzione di bioplastiche ricavate dalle trebbie di scarto del Birrificio Messina.  Un ...

Pagina 1 / 4