La Riqualificazione urbana

La Fondazione di Comunità di Messina sviluppa programmi articolati di riqualificazione urbana e dei beni comuni, finalizzati allo sviluppo umano sostenibile delle comunità e dei territori.

I programmi sono sempre costruiti attraverso policy complesse e multidimensionali e generalmente connettono i processi di rigenerazione territoriale allo sviluppo di cluster socio-economici.

Nel tempo la Fondazione ha coordinato e co-finanziato la riqualificazione e la rifunzionalizzazione di numerose aree ambientali e architettonico-monumentali di grande pregio che si trovavano in condizione di abbandono o addirittura occupate dalla criminalità organizzata.

I fondi e i luoghi della Fondazione narrano storie di “svelamento” di bellezza. Qui di seguito alcuni esempi:

  • Forte Petrazza, fortitificazione umbertina di grande pregio paesistico, abbandonato per anni, abusivamente occupato dalla mafia del territorio, oggi sede del Parco Sociale;
  • Il complesso monumentale di Capo Peloro e l’edificio ex Tiro a Volo, per decenni discarica abusiva e luogo di spaccio, oggi ospita il Parco Internazionale Horcynus Orca;
  • Palazzo Biscari a Mirabella Imbaccari trasformato dalla Fondazione nel Parco dei Saperi”, luogo in cui si intrecciano memoria e saperi, saperi del fare e saperi della relazione;
  • Le “Residenze Patini” a Salina, che dopo anni di abbandono, si stanno trasformando ne Le Querce di Mamre”, polo culturale sulle filosofie e le spiritualità del Mediterraneo.

Analoghi processi di metamorfosi si stanno avviando nelle nuove acquisizioni localizzate nelle aree interne della Città Metropolitana di Messina: a Novara di Sicilia, dove sta nascendo un polo per la resilienza e lo sviluppo del territorio e a Roccavaldina dove il vecchio polo artigianale abbandonato è in fase di trasformazione in un polo industriale “olivettiano” sui bio-materiali.

Capacity

E’ il programma di riqualificazione delle periferie fortemente degradate di Messina,  di assoluto rilievo per l’impatto socio-ambientale che va determinando.

Dopo le prime sperimentazioni avviate in pool con la Fondazione Con il Sud, con Fondazione Cariplo e con Caritas Italiana, la Fondazione di Comunità di Messina ha co-progettato con il Comune di Messina un vasto programma, Capacity, sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del Programma Nazionale per la Riqualificazione e Sicurezza delle Periferie Urbane.

Il programma Capacity, interamente costruito attorno alla visione socio-economica della Fondazione, trova qui uno specifico approfondimento con la documentazione video  e fotografica.

 

 

 

Grape Newsletter. Archive Italian United Kingdom Spanish Greek

N.1/ November 2022

Grape, working on social and green resilience strategies for the development of local solutions to local problems

The project GRAPE “Local Social Green Action Plan for small and peripheral territories”, in co-financed by the European Commission within the Single Market program (SMP-COSME), it kicked-off in May 2022

N.1/ November 2022

In Mirabella Imbaccari the first meetings, comparing shared priorities and good practices

The first GRAPE Social Economy Mission took place in Sicily in the Municipality of Mirabella Imbaccari from the 13th to the 15th of July 2022. In this occasion, partners had

N.1/ November 2022

During the mission in Sifnos a deeper analysis of the initiatives in partners’ territories

Sifnos, in the Cycladic archipelago, hosted GRAPE second Social Economy Mission. The sharing of good practices in Sifnos and a deeper analysis of partners’ initiatives and projects concerning protection and

N.1/November 2022

Bonares, towards Local Action Plan

The third and last GRAPE Social Economy Mission was held in November 2022 in Bonares, a community with circa 6000 inhabitants in Andalusia, Spain. The work focused on the process